Modus operandi

Rivolgersi ad un ottico per una nuova montatura di occhiali è una scelta che per molti avviene in un clima di incertezza. Non sempre infatti si ha piena fiducia verso chi sta dall’altra parte del banco. Da ottica Darvision ci impegniamo per far sentire subito a proprio agio chiunque si rivolge a noi, privilegiando molto la fase iniziale dell’ascolto.

Di seguito, ecco i 5 passaggi fondamentali che seguiamo per arrivare a proporre l’occhiale giusto e funzionale a chiunque ne abbia necessità.

ascolto1 – ascolto
La prima fase dopo l’ingresso in negozio e forse il momento più importante, quella in cui ci parla del suo problema visivo, di quello che vorrebbe migliorare o correggere. Per noi ascoltare è fondamentale, in quanto solo chi sperimenta su se stesso un problema, può spiegarlo con precisione. Questa fase dell’ascolto costituisce la base su cui sviluppare il lavoro successivo.

suggerimenti2 – suggerimenti
Dopo l’ascolto delle problematiche possiamo provare a suggerire qualche soluzione, quindi continuiamo ad ascoltarti se hai altro da aggiungere, ma nel contempo cercheremo di darti dei primi suggerimenti. Riteniamo infatti che l’esperienza di un professionista spesso possa essere utile e talvolta decisiva.

montatura3 – la montatura
Una corretta montatura è fondamentale quanto a calzata ed ergonomia. Inoltre, l’aspetto estetico riveste ancora più importanza in quanto chi indossa degli occhiali per molte ore al giorno deve sentirsi bene e a proprio agio con una montatura che rispecchi la propria personalità, in metallo, acetato o altro materiale. Un po’ come il make-up per una signora o un’acconciatura, anche la montatura deve essere in sintonia con il nostro modo di essere.

lenti4 – le lenti
Potrete scegliere tra una gamma di lenti oftalmiche in materiali esclusivi come la nuova lente lutina e altre lenti dotate di innovativi trattamenti che vi saranno indicati in base al vostro stile di vita e le vostre principali attività lavorative o di svago, tra cui per esempio guida notturna o diurna, uso frequente di dispositivi digitali, protezione contro gli effetti nocivi
causati dalle radiazioni luminose tra le quali troviamo i raggi ultravioletti e la luce blu presenti anche negli uffici e nelle abitazioni domestiche, ma soprattutto all’aperto.

occhiali-nuovi5 – gli occhiali nuovi
Da noi non sceglierete un semplice occhiale, ma il “vostro occhiale” atto a
soddisfare le vostre personali ed esclusive esigenze.

tavola-ottometrica

La nostra strumentazione:

– Topografo corneale: lo utilizziamo per la topografia corneale.

Autorefrattometro – Autocheratometro e Tonometria a soffio: si utilizza anche retro-pupillometria, ossia la misurazione del diametro pupillare, l’illuminazione del cristallino, riportando in percentuale le zone di opacità presenti nella porzione centrale e oltre circa 2 millimetri al disco centrale retroilluminato. Inoltre, misura la capacità o l’ampiezza accomodativa del cristallino.

Forottero automatico computerizzato Nidek ultima generazione: per l’analisi
visiva optometria, lo screnning computerizzato dei parametri oculari valutazione diottrie oltre a valutazione dei raggi di curvatura e pressione endooculare.

Monitor Nidek lcd di ultima generazione ad altissima definizione: viene utilizzato per verificare l’acutezza visiva e la qualità della visione attraverso test polarizzati.